La formazione degli operatori alla base della buona accoglienza

L'articolo sul prestigioso bimestrale di studi e documentazione sui temi dell'immigrazione "Libertà Civili"

"La buona accoglienza è possibile solo con gruppi di lavoro specializzati e adeguatamente formati.

Questa la strada per migliorare il sistema, evitare sprechi e rendere autonomi gli ospiti, garantendo

gli strumenti necessari per la loro realizzazione".

Inizia così il bell'articolo di Marco Omizzolo sulla prestigiosa rivista del Ministero dell'Interno "Libertà Civili" che cita come buone pratiche le esperienze di In Migrazione sui percorsi di formazione specialistica dedicati a chi opera nella relazione d'aiuto con i rifugiati.

 

Un riconoscimento importante per un'attività che riteniamo fondamentale per contribuire a creare il necessario sistema di accoglienza di qualità per i migranti forzati.

 

Leggi l'articolo

 


Coordinatori II livello 2024 – Terza edizione

Dal 29 Ottobre ON LINE: 14 ore di formazione su gestire èquipe e relazioni istituzionali

Accoglienza e vulnerabilità – TERZA EDIZIONE

ON LINE il 6, 11, 13 e 15 Novembre 2024

L'inclusione abitativa e lavorativa nei progetti di accoglienza – SECONDA EDIZIONE

Iscrizioni Aperte per il nuovo seminario di formazione ON LINE per chi opera nell'accoglienza. Dal 18 Ottobre 2024

Seminario di formazione per Operatore Legale – DODICESIMA Edizione

ON LINE il 28, 31 Ottobre e il 4, 7 Novembre 2024. Aperte le iscrizioni

Seminario di formazione per Operatore accoglienza OTTAVA EDIZIONE

ON LINE il 14, 16, 19 e 21 Ottobre 2024

Vai all'archivio

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato sui corsi di formazione, sui progetti e sulle attività di In Migrazione

Vai
Dossier

SFRUTTAMENTO E CAPORALATO IN ITALIA - Nuovo Webinar gratuito

Il 4 marzo 2024: Il ruolo degli enti locali nella prevenzione e nel contrasto

leggi tutto >
Dossier

Invece si può!

Storie di accoglienza diffusa a cura di In Migrazione e Oxfam

leggi tutto >
Dossier

Doparsi per lavorare come schiavi

L'indagine sull'uso di sostanze illecite da parte di alcuni braccianti sikh per sopportare la fatica del lavoro nei campi dell'Agro pontino

leggi tutto >