V Edizione Corso di formazione per operatori legali e avvocati

Dal 25 Settembre al 31 Ottobre 2018 a Roma 62 ore di formazione specialistica

ISCRIZIONI CHIUSE - POSTI ESAURITI

Aperte le iscrizioni alla V edizione del corso di formazione specialistico dedicato a operatori legali e avvocati che lavorano o vogliono lavorare nei centri di accoglienza per richiedenti e beneficiari di protezione internazionale (CARA, CAS, CDA, SPRAR e HOTSPOT).

Un corso di In Migrazione che si svolgerà a Roma dal 25 settembre al 31 ottobre 2018 (martedì pomeriggio e mercoledì intera giornata) presso la sede dell'Associazione Culturale Centofiori e Arci Solidarietà in Via Goito, 35b (a 500 metri effettivi dalla Stazione Termini).


L’OPERATORE LEGALE

L’operatore legale è una figura professionale innovativa, complessa e fortemente specialistica.

Ricopre un ruolo strategico nei percorsi di protezione ed integrazione dei richiedenti asilo e dei rifugiati.

L’operatore legale sostiene i migranti forzati durante tutto l’iter della domanda di protezione internazionale e nella fruizione dei diritti connessi allo status riconosciuto (ricongiungimenti familiari, documenti per la libera circolazione sul territorio, ecc.). Elementi centrali e a volte molto complessi da cui può dipendere l’intero percorso di integrazione e permanenza della persona ospitata.

Per essere un buon operatore legale non è necessaria la laurea in Giurisprudenza. 

È indispensabile invece una buona conoscenza della normativa nazionale ed internazionale in tema d’asilo, delle dinamiche connesse alla raccolta delle memorie, alla preparazione della audizione in Commissione Territoriale e una buona capacità relazionale ed empatica con gli utenti. 


IL PERCORSO FORMATIVO

Il corso è aperto a tutti e non ci sono prerequisiti necessari per poter partecipare.

È un percorso altamente specialistico di 62 ore sviluppato attraverso lezioni frontali tenute da esperti del settore e role playing, attivazioni esperienziali e simulazioni.

Il corso vanta la partecipazione di docenti dell’UNHCR, di Be Free cooperativa sociale contro tratta, violenze e discriminazioni e di Tempi moderni.

Il programma prevede, tra le altre, lezioni specifiche su:

- La normativa nazionale ed internazionale in tema di asilo

- Il ruolo e le competenze dell’operatore legale

- La comunicazione in contesti multiculturali

- Sostenere l'utente nella preparazione all’audizione personale

Il colloquio a tre 

- Studiare le COI

- La documentazione medico/legale

- I ricorsi avverso la Commissione Territoriale

- La procedura per la richiesta d’asilo

- La preparazione dell’audizione con le donne vittime di tratta

- Affrontare la Commissione Territoriale

- Il contenuto degli status riconosciuti

- Gestire correttamente lo stress

Il corso per Operatore legale: Accoglienza, orientamento e assistenza socio-legale ai richiedenti e titolari di protezione internazionale, nasce dalla nostra profonda convinzione che la qualità dell’accoglienza che il nostro Paese è in grado di offrire a chi scappa da guerre e violenze sia direttamente collegata alla professionalità e alla specializzazione di chi opera nei centri.


ULTERIORI INFORMAZIONI

Per informazioni e invio della scheda di iscrizione scrivete a: formazione@inmigrazione.it


WEBINAR ACCOGLIENZA PROFUGHI UCRAINI - seconda edizione

ON LINE il 14, 15, e 17 NOVEMBRE 2022

Il lavoro dello psicologo nei progetti d'accoglienza

Due giorni di formazione dedicata a psicologi e psicoterapeuti che lavorano o intendono lavorare nei progetti d'accoglienza. On line il 14 e 15 Ottobre.

Seminario di formazione per Operatore accoglienza SECONDA EDIZIONE

ON LINE il 22, 24, 27, 29 Settembre e 1 Ottobre 2022

Seminario in Accoglienza dei MSNA e dei Neo maggiorenni TERZA Edizione

ON LINE: 16 ore in quattro giornate dal 5 Ottobre 2022

Coordinare un progetto di accoglienza di qualità – QUINDICESIMA edizione ONLINE

ON LINE: 20 ore di formazione in cinque giornate dal 17 Ottobre 2022

Vai all'archivio

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato sui corsi di formazione, sui progetti e sulle attività di In Migrazione

Vai