Chi siamo | In Migrazione
  • contatti
  • sostienici
  • newsletter
  • facebooktwitteryoutube
 

Home / Chi siamo

Chi siamo

In Migrazione è una Società Cooperativa Sociale nata dalla volontà di un gruppo di professionisti impegnati nell’accoglienza e nel supporto agli adulti stranieri. Counselor, psicologi, insegnanti di italiano L2, progettisti, ricercatori ed esperti di formazione e mediazione culturale che collaborano tra loro da anni e che hanno voluto trasformare i patrimoni di esperienze e conoscenze personali in un soggetto collettivo, innovativo, aperto e trasparente.

Un percorso per sperimentare nuovi progetti e innovative metodologie per interpretare e concretizzare percorsi d’aiuto efficaci verso i migranti che vivono nel nostro paese situazioni di disagio e difficoltà, con particolare riferimento ai richiedenti e beneficiari di protezione internazionale. Una solidarietà a tutto campo, sviluppata senza distinzione di genere, nazionalità, religione, lingua, opinione politica, condizione sociale e personale.

Una cooperativa per concretizzare ogni giorno un'accoglieza per i rifugiati che sappia configurarsi come buona pratica e come possibile alternativa alle troppe realtà negative che esistono in Italia. Un'accoglienza che mette al centro la persona, con i suoi peculiari bisogni, aspettative e sogni.

In Migrazione promuove quindi un approccio che ha come fondamento la relazione consapevole, che rappresenta il fulcro di una metodologia attenta ai cambiamenti e al lavoro di aiuto e sostegno da svolgere in concreto, al fine di valorizzare i talenti personali, le competenze professionali, nonché i patrimoni culturali e linguistici delle persone giunte nel nostro Paese con trascorsi spesso dolorosi.

Obiettivo di In Migrazione è anche quello di diffondere le proprie esperienze e le proprie metodologie ai professionisti e ai volontari del settore, convinti che nel sociale non possano e non debbano esistere copyright. Per questo mettiamo in rete i nostri saperi nella certezza che solo dalla condivisione e dallo scambio di esperienze si può collettivamente crescere.