Storie: scolpendo l'integrazione a Casa Benvenuto | In Migrazione
  • contatti
  • sostienici
  • newsletter
  • facebooktwitteryoutube
 

Storie: scolpendo l'integrazione a Casa Benvenuto

Ricominciando a praticare la propria passione artistica Fasasi avvia il suo peculiare percorso d'integrazione

Fasasi era un artista in Nigeria e ha dedicato tutta la sua vita a questa passione. Ha studiato Arte e Beni Culturali specializzandosi in scultura. Nel suo Paese ha realizzato importanti opere, tra cui una fontana per il palazzo reale, ed ha esposto sue sculture alla Art Gallery “Total Craft".

La fuga dal suo Paese lo ha allontanato dai suoi affetti e dalle sue passioni. Accolto a Roma nel Centro d'Accoglienza SPRAR "Casa Benvenuto" di Acisel e In Migrazione ha avviato un particolare percorso per l’inclusione sociale e lavorativa, a partire  dalle sue capacità e dalle sue passioni. La scultura così è tornata al centro della sua vita, quale chiave per riconquistare quell'autonomia che la fuga dalla Nigeria gli aveva sottratto.

Fasasi lavora tutti i giorni in uno spazio messo a disposizione a Casa Scalabrini 634. Con le sue mani scolpisce la sua storia, la sua memoria, la sua identità e il suo futuro.

Le sue prime creazioni da rifugiato partono dal tema dell'approdo, l'arrivo dopo tanti pericoli in un porto sicuro. Sculture realizzate anche per restituire attraverso l'arte l'accoglienza ricevuta dall'Italia e che diventeranno presto una serie di importanti esposizioni

Segui Fasasi su Facebook